Adult Stories Forum

Go Back   Adult Stories Forum Historias de sexo italiano Anal

Reply
 
LinkBack Thread Tools Search this Thread Display Modes
DurumOffline
No Avatar
Uyarı:
Profil detaylarını görmek için üye girişi yapmalısınız

Üyeliğiniz bulunmuyorsa Kayıt ol linkine tıklayarak kayıt olabilirsiniz.

La mia nuova cameretta

 
Post #1


La mia nuova camerettaPremesso che è una storia avvenuta circa 25 anni fa, io all'epoca avevo circa 19 anni e mia mamma circa 42,una bella donna formosa e molto sensuale, ritorniamo a 25 anni fa, i miei genitori decidono di cambiare la mia camera quindi dimettono tutta la camera mia precedente perché il giorno successivo sarebbe dovuta arrivare la mia nuova cameretta, se non che il giorno atteso dell'arrivo della camera nuova chiamano dicendo che ci sarebbe stato un giorno di ritardo alla consegna, quindi io non sapevo dove avrei dormito, per fortuna che mio padre il giorno stesso doveva partire per lavoro per qualche giorno, quindi mia mamma mi avverte che per la notte avrei dormito con lei, io un po contrariato accetto, era luglio e faceva abbastanza caldo, mio padre il pomeriggio parte per come programmato e l'indomani avrebbero dovuto consegnare la camera, tutto tranquillo quindi, la sera ceniamo io e mia mamma, poi lei sparecchia e ci attardiamo un po in cucina come di consueto, nel frattempo beviamo un po di limoncello fresco, si fanno circa mezzanotte e decidiamo di metterci a letto perché l'indomani avremmo avuto una giornata intensa, mia mamma prima di mettersi a letto va in bagno a sciacquarsi e ritorna in camera come al solito con una sottana bianca senza reggiseno e gli slip, io avevo ancora la luce accesa e mi soffermo a guardare la sua sottana dove si intravedevano i suoi capezzoli con due aureoli grandi e rossi, un po mi eccito, ma lei immediatamente si gira e si sdraia di fianco, ma si alza la sua sottana e le guardo le sue cosce e il suo culo enorme, dopo un po lei mi dice Paolo dai spegni la luce che ho sonno, io subito le rispondo e le dico ok mamma spengo subito, quindi premo l'interruttore dell'abagiour e spengo la luce, dopo qualche minuto non riuscivo a dormire perché pensavo alle sue tette e alle sue cosce che avevo a pochi centimetri, il cazzo mi pulsava ed era sempre più duro, quindi aspetto un altro po sperando di addormentarmi e svegliarmi la mattina successiva, ma non ci riuscivo preso dall'eccitazione mi appoggio il cazzo durissimo sul suo culo, mia mamma immobile quindi speravo che già dormiva per masturbarbi su di lei, alche' le sposto gli slip e cominciò a strisciarmi il cazzo su di lei, l'eccitazione era alle stelle, dopo qualche secondo sento la sua voce e mi dice Paolo smettila non puoi, io mi gelo e non mi muovo per qualche secondo, quando all'improvviso sento la mano di mia mamma prendere il cazzo e comincia a masturbarbi, non sapevo cosa fare ma la cosa che mi è venuta immediatamente e prendere un suo seno e cominciare a toccarle il capezzolo, che diventava sempre più duro come il mio cazzo, lei sempre di fianco si alza una coscia e indirizza il mio cazzo durissimo verso la sua fica bagnata e pelosa, io immediatamente con un inarcamento della schiena entro con il cazzo della sua passera, e sento un gremito di mia mamma, allora provo ad entrare e uscire il mio cazzo dalla sua fica, lei comincia con il suo culo e ad assecondare i miei movimenti, non riuscivo a credere che mi stavo scopando mia mamma, ero inebrianti, dopo qualche minuto in quella posizione, lei si stacca mi fa sdraiare a pancia in su, mi guarda e mi dice a sto punto fammi godere come si deve, si mette sopra di me e comincia a muovere il bacino per godersi in pieno la mia vera, io avevo le sue tette enormi in faccia e inizio a leccare prima uno e poi l'altro capezzolo sempre più duro con le mie mani sul suo culo che impartivano i tempi di salita e discesa dal mio cazzo, la sentivo godere e gemere come una cagna, quando finalmente la sento godere così tanto da venire, anch'io stavo per venire ma non sapevo se potevo dentro di lei, eravamo caldissimi e sudatissimi, dopo che lei era venuta si alza dalla mia verga e mi dice non puoi venire dentro la fica, quindi si mette con la bocca sopra il mio cazzo e comincia a succhiarlo come una troia a pagamento, io con la mano sulla sua testa le impartivo il ritmo fino a quando non c'è l'ho fatta più e sono venuto dentro la sua bocca e stata una sborrata copiosa, con un po di luce venire da fuori ho visto la sua faccia piena di crema calda, quando abbiamo finito lei è andata subito in bagno a lavarsi, io sono rimasto sul suo letto sfinito, quando è rientrata in camera mi ha dato un bacio sulle labbra, e mi ha detto ora si che puoi dormire, è stata la prima di una lunga storia che ancora adesso non è finita
06-25-2021, at 01:28 AM
Alıntı
Reply

« Saga familiare 6 | - »
Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes



Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions Inc.
izmir escort poker oyna poker oyna poker oyna poker oyna poker oyna gaziantep escort bayan gaziantep escort seks hikayeleri ankara escort konyaaltı escort izmir escort