Adult Stories Forum

Go Back   Adult Stories Forum Historias de sexo italiano Anal

Reply
 
LinkBack Thread Tools Search this Thread Display Modes
DurumOffline
No Avatar
Uyarı:
Profil detaylarını görmek için üye girişi yapmalısınız

Üyeliğiniz bulunmuyorsa Kayıt ol linkine tıklayarak kayıt olabilirsiniz.

Come mia moglie si disinibì 02

 
Post #1


Come mia moglie si disinibì 02Un paio di giorni dopo ero al telefono con mia moglie, quando avvertii un forte rumore provenire dal corridoio. Interruppi la telefonata posando la cornetta e mi precipitai fuori per rendermi conto dell?accaduto. Quando mi accorsi che si trattava solo della caduta di alcuni contenitori d?acqua per i beverini, tornai in ufficio. Stranamente sentivo una specie di sommesso chiacchiericcio. Istintivamente diedi un?occhiata al telefono: la cornetta non era in posizione di riposo, era da lì che provenivano i suoni. Probabilmente non avevo chiuso la telefonata, mentre Marina doveva averne avviata una a tre senza accorgersene. Era lei infatti che parlava con un?amica che risiedeva in un?altra città. Stavo per posare la cornetta quando un?affermazione dell?amica accese la mia curiosità:Assolutamente evita di incontrare con tuo marito quella cretina.Ma ha detto di essere di passaggio col marito e partirà domani stesso.E tu inventati una scusa qualsiasi ed evita di incontrarli.Ma perché?Perché è una cretina e il marito un deficiente. Pensa che per tenerli lontano mio marito fu costretto finanche a cambiare la filiale dove lavorava.Ma insomma cosa ti ha combinato!Era quasi tre anni fa e, per puro caso ci incontrammo. Figurati che i nostri mariti lavoravano assieme da anni e mai ci eravamo incontrate. Fu così che iniziammo a frequentarci, a passare qualche sabato sera assieme. Una sera lei prese a parlare dei tempi del liceo, di quando ci confidammo dei nostri sogni erotici, ricordi?Cavolo se ricordo. Scrivemmo su un foglietto ognuna i propri sogni in ordine di importanza, poi mischiammo i foglietti e leggemmo quello che avevamo scritto.Già, che cretine, come se poi dalla scrittura non ci saremmo riconosciute! Beh, alla fine ricordo che erano ricorrenti tre sogni. Già, fare sesso con due uomini contemporaneamente. E questo lo indicammo tutte e tre per primo. Poi c'era il fare sesso con uno sconosciuto al buio e infine farsi sbattere con forza da un maschione. Insomma lei cominciò a rimarcare il fatto che per tutte e tre di noi il primo sogno era quello di stare con due uomini. Poi improvvisamente mi chiese se avevo poi attuato qualcuno di questi sogni. Le risposi di no ed anche lei mi disse che erano rimasti sogni che al massimo le ripassavano in mente mentre faceva sesso col marito. Comunque non si parlò più della cosa, la serata finì come sempre. Ci vedemmo un altro paio di sabati senza più accennare a nulla. Poi una sera, mentre eravamo in pizzeria, il marito cominciò a portare il discorso sulle fantasie sessuali. Cominciavo a chiedermi se quella cretina non gli avesse parlato delle nostre. Per fortuna mio marito, vedendo il mio fastidio per il discorso, riuscì a deviarlo su tutt?altro argomento. Fu quando i due uomini uscirono per fumare che capii che doveva essere stata proprio lei a chiedere al marito di intavolare il discorso, infatti una volta sole lei disse: Ma lo sai che appena Stefano ha saputo delle nostre fantasie adolescenziali invece di arrabbiarsi mi ha proposto di farmi sbattere da un amico assieme a lui? Ha detto che vorrebbe vedermi prenderlo in culo o in fica mentre io gli faccio un pompino. Le risposi che era meglio che ci pensasse bene, che alla fine era meglio un sogno idealizzato al massimo che la realtà, ma quella mi rispose: Senti, sono anni che ci penso. Tutte le volte che Stefano mi fa mettere a pecora, e lo fa quasi sempre, io immagino che dietro di me ci sia un altro mentre lui me lo infila in bocca. Poi l?altra sera aveva voglia, mi ha fatto mettere in posizione e mentre mi chiavava mi ha detto di immaginare che fosse presente anche tuo marito. Ma che vi viene in mente a voi due? Ma dai Clara, le fantasie erano anche le tue. Possiamo metterci assieme. Visto che stiamo con una sola auto, stasera mi riaccompagnate a casa, mio marito viene con voi e resta per la notte. La settimana prossima sarà il mio turno di farmi sbattere dai due. Siamo tra amici, sesso pulito e sicuro. Scusa, ma non se ne parla neanche! Assolutamente no! Aspetta a parlare, capisco che forse sono stata precipitosa. Parlane pure con tuo marito con calma. Poi mi farai sapere, tanto i nostri uomini si vedono tutti i giorni. Tornai a casa turbata. Mio marito si accorse che ero distratta, pensierosa. Volle conoscere il mio cruccio ed io alla fine gli riferii tutto. L?avevo immaginato, Stefano mi ha fatto tanti strani discorsi, ci girava attorno ma alla fine avevo capito dove voleva andare a parare. Figurati se possiamo fare una cosa del genere. E poi con gente che si conosce e si vede pure tutti i giorni. Pensa che quelli che praticano queste robe lo fanno in completo anonimato, semmai vanno anche in altre città, mentre io vedrei quel cretino tutti i giorni. Non ti preoccupare, risolviamo subito tutto. Eviteremo semplicemente futuri incontri con loro due.E così cominciammo ad evitarli. Per me era semplice. Avevo la doppia scheda telefonica e lei aveva solo un numero che cercai di non usare. Invece per mio marito era dura, Stefano praticamente gli stava addosso tutti i santi giorni per cercare di convincerlo. Alla fine fu costretto a cambiare filiale, anche se era più lontana da casa.Allora da allora non l?hai più vista? Solo qualche volta, di strada, giusto un saluto e poi via. Certo che però devo riconoscere che alla fine un tarlo in testa ce lo avevano messo e con buoni risultati. Iniziammo a fare sesso più spesso e con più foga del solito. E, mentre prima lo facevamo nella classica posizione del missionario, dopo iniziammo a farlo alla pecorina. Praticamente entrambi avevate la stessa fantasia. Non solo. Avendo saputo delle altre, a volte al rientro a casa, appena chiude la porta mi afferra e mi scaraventa ancora vestita sul letto, mi strappa letteralmente la camicetta e gli slip e mi chiava con forza, quasi mi violentasse. Caspita, quasi, quasi mi confesso anch?io con mio marito.Te lo consiglio. Lo sai che un paio di volte è rientrato prima da una trasferta, senza dirmi nulla? In piena notte mi sono risvegliata con uno sconosciuto addosso che mi aveva già penetrata. La prima volta veramente pensavo che fosse uno sconosciuto e mi sono letteralmente s**tenata, godevo come una porcella, gli ho dato la fica e il culo, sono venuta almeno quattro volte. Solo quando me lo ha infilato in bocca l?ho riconosciuto dal sapore e dall'odore. A lui poi ho detto che l?avevo riconosciuto subito. Cavolo Clara, stai proprio diventando una bella porcella. Adesso ti manca solo la fantasia principale e poi sei a posto, veramente Marina ormai non mi manca proprio nulla!
11-07-2022, at 02:26 PM
Alıntı
Reply

Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes



Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, vBulletin Solutions Inc.
gaziantep escort bayan gaziantep escort seks hikayeleri gaziantep escort seks filmi izle etimesgut escort izmir escort izmir escort izmir escort rus escort keçiören escort Ankara escort bayan Escort ankara Escort ankara Escort eryaman Keçiören escort Escort ankara Sincan escort bayan Çankaya escort bayan fethiye escort Anadolu Yakası Escort Kartal escort Kurtköy escort Maltepe escort Pendik escort Kartal escort sincan escort dikmen escort Escort bayan Escort bayan bahisu.com girisbahis.com numberoneescorts.com Escort escort escort escort travestileri travestileri manavgat escort şisli escort tuzla escort pendik escort maltepe escort kartal escort buca escort marmaris escort adapazarı escort beylikdüzü escort altyazılı porno şişli escort mecidiyeköy escort beşiktaş escort escort istanbul ataköy escort bursa escort bursa escort bursa escort bursa escort bursa escort